Come montare un lampadario

postato in: Casa e Ufficio | 0

Imparare a montare un lampadario non è un compito facile. Parte della sfida è ottenere che il cablaggio corrisponda al vetro cristallino di ogni parte. Il cablaggio per i lampadari è particolarmente difficile perché non c’è un posto dove nascondere fili o cavi, non importa come lo tagliate. Il cablaggio corre sempre da qualche parte. Prima di iniziare il progetto, assicuratevi di avere un buon set di strumenti per il cablaggio e di averli a portata di mano. C’è un modo specifico in cui il cablaggio va, quindi assicuratevi di avere tutto il materiale per il prossimo diagramma di fase. Questo è fondamentale in quanto una volta che il cablaggio è corretto, si può tranquillamente procedere al prossimo schema di fase.Se si utilizza un design tradizionale lampadario, lo schema di cablaggio sarà già incluso con la vostra lampada. Tuttavia, se si utilizza un design moderno, sarà necessario tagliare la vostra lampada. Questo è generalmente fatto con un seghetto, ma se non avete uno, è anche possibile utilizzare un coltello normale per tagliare la lampada. Assicurati di ottenere il giusto angolo, in modo che il polo metallico che tiene la lampadina colpisca la vite che fissa la lampada al lampadario. Un altro consiglio importante su come montare un lampadario è lo schema di cablaggio dell’interruttore della luce. Questo è abbastanza autoesplicativo. Lo schema di cablaggio dell’interruttore della luce vi darà informazioni sui fili che collegheranno l’interruttore della luce al lampadario. Assicurati di avere i numeri corretti, in modo da non collegare accidentalmente all’interruttore del lampadario un filo o un cavo diverso da quello necessario. Se hai problemi a capire lo schema elettrico, ci sono diverse buone fonti online per aiutarti. Alcuni di questi siti web offrono schemi elettrici in una varietà di formati diversi, compresi gli schemi elettrici per un semplice lampadario a due luci a un lampadario che include numerose luci ed elementi in vetro, come una lampada in vetro colorato.

Una volta che hai tutti i tuoi strumenti e i tuoi materiali, puoi iniziare a saldare i fili al loro posto. Se non si vuole provare questo da soli, è sempre possibile acquistare uno dei molti kit di filo disponibile da negozi come Woodard o Home Depot. Quando saldate i fili al loro posto, dovrete rimuovere alcune delle estremità spogliate dei fili per fare spazio ai nuovi fili da saldare; una volta che il filo è saldato in posizione, dovrete togliere circa due pollici di isolamento dalla fine delle prese della lampada e poi rimuovere il filo saldato tra il cavo della lampada e la faccia del lampadario. Questo vi lascerà con solo il singolo portalampada e il filo nudo. Noterete che ci sono diversi piccoli fori all’interno della presa. Questi sono destinati a far scorrere i cavi. Noterete anche che ci sono tre spine prong, che non sono importanti nel prodotto finito.La prossima cosa che dovete fare è collegare l’interruttore della lampada al suo posto appropriato sul lampadario. Due viti terranno l’interruttore in posizione, quindi non dovrete preoccuparvi di stringerlo. Dopo questo, si collegherà i fili alle prese della lampada. Ancora una volta, due viti saranno necessarie per fissare i fili ai loro post.

Infine, collegare il dispositivo lampadario alla base utilizzando le due viti che stanno tenendo l’interruttore in posizione. L’ultimo passo è quello di attaccare la lampadina all’interruttore. Questo richiede l’uso di un saldatore. Assicuratevi di sciogliere la saldatura prima di inserire la lampadina, in modo che i collegamenti dei fili non si brucino. Una volta che tutto è saldato e l’apparecchio è completato, puoi rimettere insieme la tua lampada da notte e goderti il bagliore dell’eleganza!